E’ successo oggi… 14 dicembre, L’architettura vista dal cielo

Sopra: Una mongolfiera la cui forma riproduce quella dell’Abbazia di San Gallo, ripresa in volo tra Widnau e Lustenau durante l’Internationalen Ballontagen Alpenrheintal (fonte Wikipedia).

Il 14 dicembre del 1782, ad Annonay, in Francia, cambia la storia dell’umanità. Finalmente si avvera il sogno di grandi geni e di ogni essere umano: volare. I fratelli Montgolfier fanno il primo volo con il prototipo di mongolfiera!

Sopra: Un modello del pallone dei fratelli Montgolfier al Museo della scienza di Londra

Quest’invenzione, come tutti i successivi veivoli, ha cambiato completamente la storia della stessa architettura. Pensiamo, innanzi tutto, alla differenza di punto di vista. Per la prima volta nella storia dell’umanità si è cominciato ad osservare il paesaggio, le città e le architetture dall’alto… Negli stessi progetti architettonici e urbanistici la vista dall’alto o a volo d’uccello è uno delle più eplicative ed utilizzate.

Ad esempio, il grande Le Corbusier, quando si trovò a sorvolare le ondulate terre sudamericane, ebbe una folgorazione che cambiò il suo modo di concepire la città:

Un progetto sistema gli organi in ordine, creando perciò un organismo o degli organismi. BIOLOGIA! La grande parola nuova dell’architettura e dell’urbanistica.

La topografia viene percepita dal purista come un sensuale corpo femminile… L’interesse dell’integerrimo svizzero era esaltato dall’aeroplano, in elogio del quale scrisse nel 1935 proprio un libro. L’aeroplano, consentendo la vista a volo d’uccello, rivelava una nuova verità sulle città, ne scopriva i principi organizzativi prima nascosti, esattamente come era accaduto per il microscopio (a destra: Palmanova). L’aeroplano perciò proponeva la stessa miscela di lirismo e implacabile razionalità che Le Corbusier ammirava nella scienza. Il volo permetteva all’artista di sovrastare la normale visione antropomorfica e di riclassificare le categorie umane acquisite.

Sopra: Le Corbusier, Piano per Rio de Janeiro, 1928

Leave a Reply

Connect with Facebook

Comment moderation is enabled, no need to resubmit any comments posted.