Trenini verticali

Il nostro paese non finisce mai di stupirci.
Se il MAXXI sembra aver accumulato, solamente, 11 milioni di € di deficit (questo traspare dalle fonti, come il Corriere della  Sera), e i partiti politici godono della più alta considerazione da parte del popolo peninsulare, cosa dire dei trasporti?
In questo momento mi trovo su un convoglio diretto, da Napoli all’Urbe, che credo sia uno dei più avanzati del mondo… Posso, rullo dei tamburi, annunciarvi uno dei nuovi “optionals” di Trenitalia: la sauna ferroviaria!
I vagoni sono così colmi di pendolari che la temperatura media si aggira sui 90°… Nemmeno i nostri cugini finlandesi, celeberrimi per i bagni di vapore, hanno dotazioni sì avanzate!

Arrivati però nella sciantosa Stazione Termini scoprirete la più gaia delle novae su binario. Trenitalia sarà capace di esaudire uno dei sogni fanciulleschi più diffusi tra i maschietti…
Chi non ha, dopotutto, mugugnato per avere un bel trenino?

Ed ecco apparire ai nostri stanchi occhi tornati infanti, decine di colorate locomotive, tanto oniriche che sembrano essere state appena lasciate lì dal piccolo Dalì… I binari sono, infatti, vorticosamente, verticali… Sfrecciano “verso l’infinito ed oltre”, diretti in paradiso (forse una inconscia ammissione dei pericoli a cui sono avvezzi i viaggiatori)…

Il sogno, però, s’infrange quando uno sprovveduto avventore del moderno forum osa infilare un biglietto nel mio giocattolo!
E tutto torna reale… Termini, la sua confusione, e, sullo sfondo le nuove obliteratrici…


Leave a Reply

Connect with Facebook

Comment moderation is enabled, no need to resubmit any comments posted.